Una grande area gioco dove i bambini potranno prendersi cura della bambola interattiva Luvabella e far schiudere l’uovo robotico Hatchibabies, due giocattoli vincitori di numerosi riconoscimenti internazionali perché capaci di creare un legame unico ed emozionale con il bambino

Scopri a Bimbinfiera il 6 e 7 ottobre a Milano un’esperienza di gioco unica e indimenticabile ricca di stupore ed emozione attende tutti i piccoli visitatori della fiera. In una grande area gioco dedicata ai temi della cura e dell’accudimento, i bambini potranno giocare con Luvabella, una bambola che cresce come una bambina vera grazie alle cure e alle attenzioni ricevute, e con Hatchibabies, l’uovo interattivo di Spin Master che si schiude da solo attraverso le carezze e le coccole dei bambini.

Luvabella è una bambola interattiva unica che, dopo aver conquistato milioni di bambini negli Stati Uniti e in Inghilterra, è in arrivo in Italia per il Natale 2018. Con oltre 200 reazioni imprevedibili, movimenti naturali della testa e delle braccia ed espressioni facciali altamente realistiche, è capace di creare un legame unico e una forte connessione emotiva con il bambino se ne prende cura. Ma soprattutto “cresce” come una bambina vera: neonata i primi giorni, Luvabella, se curata, con attenzione, tempo e tenerezza, sviluppa le sue capacità fino ad arrivare a quelle di una bambina di circa 2 anni. Giorno dopo giorno impara a parlare in modo sempre più preciso, arrivando a dire oltre 100 parole e frasi, a giocare, a fare i versi degli animali, a riconoscere gli oggetti inclusi nella confezione: biberon, ciuccio, cucchiaio e pecorella. A Bimbinfiera i bambini potranno giocare con Luvabella e scoprire tutte le sue incredibili reazioni: ride quando le si fa il solletico sotto i piedi o sulla pancia, gioca a “bubù settete” quando le si mette una mano davanti agli occhi, si addormenta quando viene cullata e molto altro.

Hatchibabies, invece, è la terza versione dell’uovo robotico di Spin Master che si schiude da solo, dopo Hatchimals e Hatchimals Surprise. Una nuova specie, un uovo ancora più interattivo anche prima della “schiusa”, il cui contenuto sarà svelato in contemporanea mondiale proprio nel weekend del 5/7 ottobre in concomitanza con Bimbinfiera. Ideato da un team pluridisciplinare di esperti, Hatchibabies – come le sue versioni precedenti – coniuga tecnologie avanzate e valori educativi, ed è capace di stimolare quasi tutti i sensi, per un’esperienza di gioco completa e mai noiosa, ricca di colori, suoni, ma soprattutto di emozioni. I bambini presenti potranno accudire alcuni esemplari di Hatchibabies assistendo così al magico momento della schiusache si ripeterà più volte durante la giornata – e divertendosi poi con la creatura interattiva che si nasconde all’interno.